Quanto spesso dovresti lavare il tuo cane?

Non c'è dubbio: i bagni regolari sono importanti per il tuo quattro piedi.

Fare il bagno al tuo cane non solo aiuterà a mantenere la pelle pulita e il pelo del tuo animale domestico lucido, ma aiuterà anche a garantire che abbia un buon odore (come la maggior parte dei proprietari già sa, molti cani amano rotolarsi in alcune cose piuttosto stravaganti).



Ma è importante capire quanto spesso dovresti lavare il tuo cane .


TABULA-1


Se non lavi abbastanza frequentemente il tuo cucciolo di pelo sporco, potrebbe iniziare a puzzare la tua casa e soffrire di problemi di pelo. Ma, d'altra parte, lavarlo troppo spesso può causare una serie di problemi completamente diversi.

richiamo di cibo per cani senza cereali merrick

Cercheremo di far luce sull'argomento di seguito, discutendo le cose che vorrai considerare quando cerchi di capire quanto spesso dovresti lavare il tuo cane.



Evidenzieremo anche alcuni dei problemi che può causare un bagno eccessivo e forniremo alcuni suggerimenti per rendere più fluido il momento del bagno.

Conclusione: quanto spesso dovresti fare il bagno al tuo cane?

Diverse autorità raccomandano orari di balneazione leggermente diversi per i cani.

Alcuni veterinari consigliano di fare il bagno al cane una volta alla settimana circa, mentre altri consigliano di fare il bagno al cane solo una volta ogni due o tre mesi. C'è molto spazio di manovra in queste stime e la frequenza di balneazione ideale per i cani varia da un individuo all'altro.



Tuttavia, di solito è opportuno lavare il cane una volta al mese, così come ogni volta che si sporca o inizia a puzzare.

Ma alla fine della giornata, vorrai discuti il ​​problema con il tuo veterinario e considerare i fattori aggiuntivi di cui discutiamo di seguito , per determinare la frequenza di balneazione ideale per la tua palla di pelo.

Fattori da considerare quando si decide quanto spesso fare il bagno al cane

Proprio come per la maggior parte degli altri problemi relativi ai cani, non ci sono regole concrete per quanto riguarda la frequenza del bagno.

Ad esempio, nessun cibo per cani è perfetto per tutti i cuccioli. Devi considerare lo stato di salute del tuo animale domestico, condizione della pelle , bisogni fisici, razza e un milione di altre cose quando fai la tua scelta.

La determinazione di un programma di balneazione adeguato è simile. Invece di decidere arbitrariamente di fare il bagno al tuo cane ogni X numero di settimane o mesi, dovrai considerare una varietà di fattori, inclusi quelli discussi di seguito .

La razza del tuo cane

Alcune razze di cani richiedono orari di balneazione diversi rispetto ad altri. Discuteremo alcuni esempi notevoli di seguito, ma assicurati di ricercare le specifiche esigenze di balneazione della razza.

  • Malamute , husky,pastori tedeschi,laboratori,golden retriever e altri cani con pelo ultra spesso o doppio, dovrebbero essere lavati relativamente di rado . Invece, assicurati di spazzolarli regolarmente, in quanto ciò contribuirà a mantenere sano il loro pelo distribuendo oli naturali e liberandoti dei capelli sciolti.
  • Molte razze senza pelo, comeCani crestati cinesieXoloitzcuintin (Cordiali saluti - questo è il plurale di Xoloitzcuintli), richiedono bagni piuttosto frequenti . Ciò contribuirà a mantenere la pelle sana e a ridurre il numero di punti neri e acne di cui possono soffrire.
  • Comandante,La poliziae altre razze con cappotti a cordoncino richiedono bagni regolari per evitare che le loro corde sviluppino odori . Tuttavia, impiegano molto tempo ad asciugarsi, quindi probabilmente non vorrai lavarli più frequentemente del necessario. Se il pelo non si asciuga completamente dopo il bagno, può svilupparsi della muffa nelle corde.
  • Razze a pelo lungo, comemaltesiecollie, richiedono bagni più frequenti rispetto ad altre razze. Ciò è principalmente dovuto al fatto che la loro lunga pelliccia tenderà a raccogliere più sporco e detriti.
  • Le razze con manti insoliti hanno spesso requisiti di balneazione specifici. levrieri afghani , ad esempio, potrebbe aver bisogno di bagni bisettimanali per continuare ad apparire al meglio. barboncini può anche beneficiare di bagni relativamente frequenti.
  • Le razze ordinate hanno bisogno di pochi bagni.Basenjis , Shiba Inus e altre razze con abitudini di toelettatura feline di solito fanno un buon lavoro nel tenersi pulite, quindi hanno bisogno di meno bagni rispetto alle altre razze.
  • Cani con pelle secca o sensibile (inclusi molti)pitbull,bulldogeShar-Peis) potrebbe aver bisogno di bagni con un programma relativamente normale, di un mese , ma potrebbe essere necessario utilizzare a shampoo medicato (ne parleremo più avanti).
  • Beagle,bassetto segugie altre razze con la pelle grassa spesso richiedono bagni più frequenti rispetto ad altre razze . In alcuni casi, potrebbe essere necessario fare il bagno a queste razze ogni due settimane.

Ovviamente, se hai un cane di razza mista, vorrai considerare le probabili razze dei genitori . Discutete il problema con il vostro veterinario o con un toelettatore professionista se avete bisogno di ulteriori indicazioni.

Lunghezza e stile del pelo del tuo cane


TABULA-2

Come regola molto generale, i cani con i capelli più lunghi di solito richiedono bagni più frequenti rispetto ai cani con i capelli corti . Tuttavia, ci sono molte eccezioni. I cani con pelo idrorepellente, ad esempio, non dovrebbero essere lavati troppo frequentemente, in quanto ciò potrebbe privare il loro pelo degli importanti oli che mantengono asciutto il pelo.

La tendenza del tuo cane a sporcarsi

Se il tuo cane trascorre la maggior parte del suo tempo in casa, non avrà bisogno di tanti bagni come un cane che passa la giornata a pattugliare il cortile e a rotolarsi nella terra . Allo stesso modo, i cani che corrono, saltano e giocano nel parco per cani locale più volte alla settimana avranno probabilmente bisogno di bagni più frequenti rispetto ai cani che fanno passeggiate relativamente rilassate nel vicinato.

Il tuo olfatto

Alcune persone si offendono più facilmente di altre per gli odori puzzolenti dei cani, quindi non esitare a tenerne conto nella tua algebra della frequenza del bagno. Se hai un annusatore sensibile, probabilmente vorrai fare il bagno al tuo cane il più frequente possibile – assicurati solo di non farlo abbastanza spesso da causargli problemi al pelo o alla pelle.

D'altra parte, finché il tuo cane è pulito e stai soddisfacendo le sue esigenze specifiche della razza, puoi allungare un po' di più il tempo tra i bagni. Non dimenticare di pensare all'odore del tuo cane per il tuo veterinario, il personale del negozio di animali locale e le persone al parco per cani (per non parlare degli altri con cui potresti vivere).

Non vuoi essere il ragazzo o la ragazza che è famoso per avere un cane puzzolente!

L'atteggiamento del tuo animale domestico nei confronti dei bagni

Ad alcuni cani piace fare il bagno, ad alcuni cani li tollerano a malincuore e altri ululano, lottano e si nascondono sotto il letto per evitare di entrare nel vasca. Quindi, vorrai tieni a mente l'atteggiamento del tuo cane riguardo ai bagni quando determini la frequenza ottimale del bagno .

Se il tuo cane odia i bagni, è probabilmente una buona idea limitarli il più possibile per evitare di turbare inutilmente il tuo cane. Al contrario, se al tuo cane non dispiace fare il bagno, puoi lavarlo tutte le volte che la sua pelle e il suo pelo possono tollerarlo.

I problemi di salute del tuo cane


TABULA-3

Potrebbe essere necessario modificare il tuo programma di balneazione se il tuo cane soffre di problemi medici che colpiscono la sua pelle o il suo pelo. Ad esempio, i cani con infezioni batteriche della pelle potrebbero aver bisogno di bagni più frequenti del normale.

Appena affidati alla guida del tuo veterinario quando si cerca di capire quanto spesso fare il bagno ai cani che soffrono di problemi di salute.

Trattamenti per pulci e zecche

Non dimenticare di controlla le indicazioni sui farmaci per pulci e zecche del tuo animale domestico prima di fargli il bagno . Molti farmaci topici per le pulci si basano sul movimento degli oli della pelle del tuo cane per funzionare. Se fai il bagno al cane troppo frequentemente (o troppo presto dopo aver applicato il farmaco) il medicinale potrebbe non funzionare.

La maggior parte dei farmaci topici antipulci consiglia ai proprietari di evitare i bagni pochi giorni prima e pochi giorni dopo l'applicazione.

Come fare il bagno a un cane

Shampoo per cani: puoi usare lo shampoo umano per il tuo cane?

La pelle e il pelo dei cani differiscono da quelli umani in molti modi , ma il modo più degno di nota riguarda il pH della pelle del tuo cucciolo. I cani hanno un pH cutaneo essenzialmente neutro, mentre gli umani hanno la pelle leggermente acida .

Quindi, se usi uno shampoo o un sapone umano per il tuo cane, può finire per alterare il pH della sua pelle, il che può portare a una serie di problemi. Ciò significa che di solito vorrai prendere uno shampoo progettato specificamente per i cani .

Questo non vuol dire che gli shampoo umani siano necessariamente tossici o pericolosi per i cani, semplicemente non sono molto buoni per la loro pelle e i loro capelli. Ma non preoccuparti: la maggior parte degli shampoo per cani sono molto convenienti e manterranno anche il tuo cane alla ricerca, al tatto e all'odore.

Questo non significa che devi correre al negozio di animali e comprare uno shampoo per cani se il tuo cane decide di rotolarsi dentro cacca di coniglio o giocare con una carcassa di animale nel cortile di casa. Se il tuo cane ha urgente bisogno di un bagno e non hai uno shampoo per cani a portata di mano, vai avanti e usa lo shampoo umano che hai seduto in giro (se possibile, opta per uno shampoo per bambini, poiché in genere sono piuttosto delicati sulla pelle).

Ma prima di scegliere uno shampoo e tirare fuori la tua carta di debito, sappi che ci sono una varietà di diversi shampoo per cani sul mercato. Quindi, prenditi il ​​​​tempo per sceglierne uno che funzionerà meglio per il tuo cucciolo.

  • Capelli normali :Gli shampoo per tutti gli usi dovrebbero andare bene. Shampoo per cani da bagno di terra è una buona scelta ed è disponibile in una serie di formule diverse come ipoallergenico, arancione, tea tree e cucciolo!
  • Pelle secca :Cerca shampoo con creme idratanti che contengano seta, oli, quercia e proteine ​​del grano. Shampoo alla farina d'avena per cani Bohdi è una scelta popolare e spesso aiuta a lenire la pelle sensibile e pruriginosa.
  • cappotti puzzolenti :Cerca uno shampoo con elementi deodoranti (comuni in molti shampoo per cani).
  • cuccioli :Ci sono alcuni shampoo specifici per i cuccioli, come Shampoo per cuccioli di farina d'avena Oster .
  • Shampoo secco: Se il tuo cane non sopporta l'acqua o i bagni tradizionali, prendi in considerazione uno shampoo secco per cani come quello offerto da Scelta della zampa , che utilizza schiuma senz'acqua profumata al melograno.

Pulizia del cane: come si fa il bagno a un cane?

I proprietari di cani esperti sanno che la maggior parte dei cani è abbastanza facile da fare il bagno, mentre i neofiti proprietari di cani potrebbero non sapere da dove cominciare. Ma non temere! Spiegheremo la procedura di base di seguito (ricorda solo che alcune razze hanno esigenze di balneazione uniche).

  1. Raccogli tutti gli strumenti e le forniture necessarie . Non vuoi dover interrompere quello che stai facendo e andare a prendere le provviste una volta che il tuo cane è fradicio. Molti cani useranno queste opportunità per correre fuori dal bagno e iniziare ad asciugare il pelo sul tappeto o sul letto.
  2. Fai salire il tuo cane nella vasca . Idealmente, il tuo cane salterà dentro volontariamente, ma potresti aver bisogno di prenderlo e metterlo dentro se non gli piace fare il bagno (o, se è troppo piccolo per arrampicarsi in sicurezza).
  3. Bagna bene il tuo cane . Questo può richiedere molto tempo per i cani con il pelo folto, quindi prenditi il ​​​​tuo tempo. Nota che molti toelettatori consigliano di salvare la testa e il viso di un cane per ultimi, poiché questo in genere fa tremare i cani.
  4. Applicare lo shampoo e lavorarlo in una schiuma . A causa della stimolazione che fornisce, molti cani non sembrano preoccuparsi di questa parte del processo. Assicurati di avere tutte le sue crepe e fessure, ma non mettergli il sapone negli occhi, nel naso o nella bocca.
  5. Risciacqua completamente lo shampoo dal pelo del tuo cane . Continua a far scorrere l'acqua sul pelo del tuo cane finché l'acqua non è limpida. Come per la bagnatura iniziale, questo può richiedere del tempo, in particolare per i cani con il pelo folto.
  6. Asciuga il tuo cucciolo con un asciugamano o lascialo asciugare all'aria . Assicurati solo che non diventi freddo mentre si asciuga.
  7. Tratta e lode! Se lodi il tuo cane con dolcetti e lodi, lo aiuterà ad associare il bagnetto a cose divertenti.
[ID youtube=MCvrxJgy8r0″ larghezza=600″ altezza=340″ posizione=centro]

Suggerimenti per il lavaggio del cane: rendere più facile fare il bagno al tuo cane

Una volta che hai familiarizzato con la procedura di base per il lavaggio del cane descritta sopra, prenditi un momento per esaminare i suggerimenti e i trucchi presentati di seguito. Questi dovrebbero aiutare a rendere il momento del bagno un po' più facile per te e il tuo cane.

  • Spazzola il tuo cane prima dell'ora del bagno . Prima di fare il bagno al cane, assicurati di spazzolarlo. Altrimenti, capelli extra arruffati tratterrà l'acqua e irriterà la pelle del tuo cane.
  • Mantieni il tuo cane a suo agio . Assicurati che il tuo cane sia a suo agio quando fa il bagno. Alcuni cani potrebbero sentirsi più a loro agio se metti un tappetino antiscivolo sul fondo della vasca. Per alcuni proprietari di cani è difficile portare il proprio animale domestico nella vasca da bagno. Se il tuo cane è spaventato all'ora del bagno, potresti dover svolgere del lavoro extra per insegnare al tuo cane ad amare l'acqua.
  • Assicurati che la temperatura dell'acqua sia giusta . Gli animali domestici sono molto sensibili alle temperature calde e fredde, quindi usa acqua tiepida. Non usare acqua più calda di quella che useresti per un bambino umano.
  • Trova lo shampoo giusto . Come notato in precedenza, assicurati di utilizzare uno shampoo adatto al tuo cane. Quando applichi lo shampoo sul pelo del tuo cane, assicurati che stia lontano dalla bocca e dagli occhi. Lo shampoo umano non è tossico per i cani, ma spesso contiene fragranze o ingredienti che possono irritare la pelle di un cane, quindi è meglio andare con uno shampoo specifico per cani al di fuori delle emergenze.
  • Prendi in considerazione l'idea di prendere un asciugacapelli per cani . Non vuoi usare un asciugacapelli per capelli umani, poiché in genere diventano troppo caldi per la pelle di un cane. Tuttavia, potresti voler investire in a asciugacapelli per cani se preferisci aiutarlo ad asciugare velocemente.
  • Inizia presto . Prima inizi a introdurre il tuo cane ai bagni, più è probabile che impari a farlo accettare i bagni come una parte normale della vita . Puoi iniziare a fare il bagno alla maggior parte dei cuccioli tra le sei e le otto settimane di età.
  • Considera l'utilizzo di una vasca da bagno all'aperto per mantenere la tua casa più pulita .Ci sono una varietà di stazioni balneari e attacchi per tubi flessibili sul mercato che puoi usare all'esterno. Questi spesso renderanno più facile fare il bagno al tuo cucciolo e aiuteranno a proteggere la tua casa dall'inevitabile disordine che accompagna i bagni dei cani.
  • Non lavare cani di piccola taglia o cuccioli nel lavandino della cucina .Anche se sicuramente ami il tuo piccolo peloso, è probabile che sia coperto di sporcizia, detriti e batteri. Queste cose potrebbero finire per schizzare in tutta la tua cucina, il che potrebbe causare la malattia a te o alla tua famiglia in seguito. Basta lavarlo nella tua vasca da bagno, in una stazione per il lavaggio del cane appositamente progettata o in una piscina per bambini.

Un'ultima cosa: non dimenticare di prepararti per il zoomies ! A molti cuccioli piace correre per casa a velocità di curvatura dopo essere usciti dal bagno.

Non c'è niente di sbagliato in questo (ed è piuttosto isterico), ma devi pianificare in anticipo. Chiudi tutte le porte delle stanze in cui non vuoi che il tuo cane entri e assicurati che non ci sia nulla di pericoloso in giro prima di iniziare.

Potresti anche voler avvertire tutti i due piedi nella tua casa di mettersi al riparo prima di liberare il tuo segugio ad alta velocità!

Mantenere puliti i giovani Floof: quanto spesso puoi fare il bagno a un cucciolo?

Di solito è una buona idea iniziare a fare il bagno al cucciolo in un'età relativamente giovane , poiché questo aiuterà spesso a rendere più facile il momento del bagno una volta che sarà completamente cresciuto.

Ma poiché i cuccioli sono così piccoli, possono raffreddarsi pericolosamente se lavati prima che il loro corpo possa regolare adeguatamente la temperatura corporea. Quindi, la maggior parte delle autorità ti consiglia iniziare a fare il bagno ai cuccioli a circa 6-8 settimane di età .

Se hai bisogno di pulire un cucciolo più giovane di così, basta usa uno straccio caldo umido per pulirlo .

Una volta che il tuo cucciolo è grande e abbastanza grande da poter fare il bagno in sicurezza, ti consigliamo di considerare gli stessi fattori che avresti per un cane adulto (razza, lunghezza del mantello, ecc.) quando cerchi di capire un programma adeguato. Tuttavia, un programma una volta al mese di solito è giusto.

Assicurati solo di te prestare particolare attenzione alla temperatura dell'acqua quando si fa il bagno a un cucciolo e assicurati di asciugarlo bene dopo che il bagno è finito, così non prenderà freddo.

Inoltre, come accennato in precedenza, è una buona idea seleziona un shampoo specifico per cuccioli . La maggior parte degli shampoo per cuccioli sono persino più delicati dei tipici shampoo per cani e hanno meno probabilità di irritare la pelle del tuo cane giovane.

***

Non lasciare che tutte le informazioni presentate sopra ti sopraffanno – fare il bagno al tuo cane è un compito piuttosto semplice una volta che ci hai preso la mano. Assicurati solo di affrontare eventuali problemi specifici che presenta il pelo del tuo cane e inizia a fare il bagno al tuo animale domestico in giovane età, così si abituerà al processo.

Ci piacerebbe conoscere le tue esperienze di balneazione del cane! Hai qualche consiglio di balneazione bonus da condividere? Hai trovato uno shampoo particolarmente efficace? Hai qualche storia divertente sul fare il bagno al tuo cane?

Fateci sapere nei commenti qui sotto!

Articoli Interessanti